Sule

 

Nuje parlammo ca gente annascuost’ int’ ‘o scuro;

Si  ‘e guardasseme  ‘n faccia rimanessem’annure.

E cuntammo ‘na storia ogni sera una nova

Ca ce simme inventate p’ ‘a paura ‘e campà.

Sulo cchiù sulo, cu na maschera ‘n cuorpo

E ‘a paura ‘e  parlà;

sulo cchiù sulo, cu na maschera ‘n faccia

e ‘a paura ‘e campà.

Ogni sera ‘nu posto, ata gente, ata storia e

accussì passa’ ‘o tiempo poi dimane chissà.

E po’ passan’ ‘ e juorn’ e po’ ‘e mise e po’ l’anne

E po’ ‘e mane ca stregne e t’accuorge ca è tardi

pure pe’ salutà.

Sulo cchiù sulo, cu na maschera ‘n cuorpo

E ‘a paura ‘e  parlà;

sulo cchiù sulo, cu na maschera ‘n faccia

e ‘a paura ‘e campà.

 

Voce  Giovanni Block

Basso Dario Maiello

Chitarra Elettrica Marcello Giannini

Chitarra Classica Duilio Meucci

Chitarra Acustica Ettore Sciarra/Enzo Foniciello

Pianoforte Mariano Bellopede

Chitarra 12 Corde Enzo Foniciello

Batteria Augusto Bortoloni

Violoncello Giovanni Sanarico

Viola Caterina Bianco

Violino Caterina Bianco 

Testo Gianfelice Imparato/Giovanni Block

Musica/Arrangiamento Giovanni Block 

Orchestrazione Fiati Giovanni Block