Song For Pagnotta 

 

Procida

troppo mare poca terra

facce da primo dopo guerra

qualche balcone che da luce

qualche bandiera della pace.

qui passa il tempo del gabbiano

del marinaio del sacrestano,

e qualche volta il tempo

passa anche per meche sono qui

 

Ma io pagnotta non lo conoscevo

dicevano che era uno che parlava molto poco

dicevano pensasse molte cose

e questa notte e’ morto di overdose

 

Procida troppi campanili e preti

troppi sindaci e divieti

solo un cinema gia chiuso

quindi trovi tutti al bar 

 

qui passa il tempo del gabbiano

del marinaio del sacrestano,

e qualche volta il tempo

passa anche per me che sono qui

 

ma io pagnotta non lo conoscevo

dicevano che era uno che parlava molto poco

dicevano pensasse molte cose

e questa notte e’ morto di overdose

Credits UN POSTO IDEALE 


Voce e Flauto Traverso  Giovanni Block

Basso Elettrico  Ron Grieco

Contrabbasso  Glauco Zuppiroli Luca Bulgarelli (La neve che accadrà)

Baby Bass Dudu Penz (La moda del ritorno)

Chitarre elettriche e classiche  Giancarlo Bianchetti

Chitarre acustiche  Alessio D’Amaro, Simone Sessa

Pianoforte e Organi  Daniel Bestonzo

Synth e Rhodes  Carlo Castellano

Batteria  Stefano Incanti Juan Carlos Calderin (Paese del vinello) 

Cristiano Micalizzi (Lo sguardo)

Congas, Bongos e Timbales  Juan Carlos Calderin

Shakers, Guiro e Triangolo  Vito Miccolis

Vibrafono, Xilofono e Marimba  Pasquale Benincasa

Fisarmonica  Fabio Clary

Trombone e Tromba  Luca Begonia

Sax Alto Baritono Tenore Paolo Parpaglione

Violino e Viola  Marco Gentile

Violoncello  Aline Privitera

Cori  Roberta e Marina Block

Special Guests:

Piano Rhodes  Sergio Cammariere

(La neve che accadrà)

Tromba e Flicorno  Fabrizio Bosso

(La mentalità, Notte da cantautore, La moda del ritorno)

Arrangiamenti  Giovanni Block, Josh Sanfelici

Consulenza scrittura d’archi  Marco Gentile

Produzione artistica  Josh Sanfelici e Giovanni Block

Registrazioni, mixaggio e mastering Josh Sanfelici @ Orange Room Studio Torino

L’aquilone e Song for Pagnotta registrato @ Il Parco di Ninni Pascale Napoli

Sessione ritmica de Lo sguardo registrata da Eugenio Vatta @ Star Studio – Roma

Tutte le canzoni sono scritte da

Giovanni Block

Il giro armonico di Notte da cantautore è un regalo del suo amico Claudio Coltorti

Prodotto da

Ettore Caretta